Tea tree: una sola pianta, mille soluzioni
by 1

Oggi parliamo del principe indiscusso degli oli essenziali, della pianta che tutti dovremmo conoscere, dell’estratto vegetale che tutti dovremmo avere: il Tea Tree Oil, o, come possiamo trovarlo nei nostri amati INCI, Melaleuca Alternifolia Leaf Oil. ll nome Tea Tree (Albero del Tè) gli venne attribuito dal capitano James Cook, il quale riconobbe la possibilità di ricavarne una bevanda simile ad un tè speziato.

Pianta nativa dell’Australia , è orma un rimedio comune in molte delle nostre case, sia per la cura della persona che della casa grazie alle sue proprietà disinfettanti. Ma se le sue mirabolanti attività si riducessero a questo non sarebbe così famoso, non vi pare?

Infatti, grazie all’elevata presenza di terpeni aromatici che costituiscono il famoso Olio Essenziale, il Tea Tree può essere usato come antisettico in caso di piccole ferite, abrasioni, tagli e persino punture di insetto; viene sempre più spesso consigliato in caso di infezioni fungine come la Candida o le micosi delle unghie; contro i foruncoli o l’acne in forte stato infiammatorio è un vero portento, basta applicare una mezza goccia di olio direttamente sul imperfezione, anche se sarebbe meglio diluirla (poi vi spiego perché). In caso di pelle misto grassa è un fantastico purificante! Per questo Quantic Licium lo ha inserito nel suo Detergete Purificante, Biovera nel suo Gel detergente e Naturaequa nella sua crema opacizzante!

Se soffrite di forfora e capelli grassi, con due gocce di Olio di Tea Tree nel vostro shampoo neutro preferito ridurrete il prurito e allungherete di molto i tempi di lavaggio. Se però siete pigri, Naturaequa ha creato uno shampoo al Tea Tree perfetto per voi!

In generale questo piccolo e multi attivo olietto  combatte anche i cattivi odori! È quindi uno degli oli essenziali più usati nei deodoranti: come nel BioDeo de La Saponaria e in Zefiro di Tea Natura.

Essendo un olio essenziale un accenno all’aromaterapia è d’obbligo! Viene consigliato in caso di raffreddamento e contratture date le sue proprietà riscaldanti: sfregando poche gocce diluite di tea tree tra i palmi delle mani, prima di respirarne il benefico profumo aiuta in caso di raffreddore!

ATTENZIONE: deve essere sempre diluito! Gli oli essenziali sono composti altamente concentrati e vanno usati con le dovute precauzioni. Perché il Tea Tree sia efficace ne sono di solito sufficienti poche gocce. Pur essendo uno degli oli essenziali più delicati, le sostanze che contiene sono aggressive verso le mucose, quindi è sempre bene diluirlo in un olio vegetale a vostra scelta (Mandorle dolci, sesamo, girasole) o anche nel gel d’Aloe come ha fatto Alma Briosa nel suo Fitogel T3 al Tea Tree.

Non possiamo stare senza Tea Tree, e voi?

 

Alice

 

 

Ritratto di Alice Canzi
Premetto sempre che io ho una pelle grassa del viso con tendenza acneica. Il resto del corpo ha una pelle secca, delicatissima e che tende ad avere rossori e dermatiti. L'oe di tea tree mi era stato consigliato come aiuto nella cura dell'acne, in quanto ha delle proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e cicatrizzanti. Lo uso sul viso applicandolo con un veicolante, tipo un siero, sulle parti colpite dall'acne (cisti nel mio caso) e noto che con applicazione costante (circa 2-3 volte al giorno) mi aiuta molto a sentire meno dolore e a ridurre il problema. Lo aggiungo anche in poche gocce (circa 7-8) ai detergenti corpo e intimo sempre per le sue proprietà antimicotiche. In palestra inoltre me lo porto dietro e lo applico su mani e piedi insieme alla crema, lo uso come disinfettante per la coppetta mestruale (quando si lava normalmente, non in fase di sterilizzazione) e devo dire che per me è sempre un validissimo prodotto.
Tiarè Srl - P.iva 02390150460 - REA LU-221847